EVO | Esercizi Spiriturali nella Vita Ordinaria

Sono approdata all’esperienza EVO in un modo un po’ singolare…Nella mia parrocchia c’è l’usanza di consegnare ad ogni fedele, dopo la S. Messa di Capodanno, l’immagine di un Santo che diventa il santo protettore per quell’anno, è anche un’occasione per approfondire la vita di quei santi di cui magari si è sentito parlare ma che non si conoscono. Ebbene a Capodanno 2015 mi è stata data l’immagine di Sant’Ignazio di Loyola. Un mio amico mi aveva appena prestato un libro del Cardinale Martini sugli esercizi spirituali ignaziani, mentre, senza alcun collegamento, nello stesso periodo mi è capitato sottomano un altro libro dal titolo “Esercizi spirituali ignaziani e il Vangelo di Giovanni” sempre del Cardinale Martini…nel frattempo arriva a mio marito una e-mail da un nostro amico dei Padri oblati di Rho, che invitava a fare l’esperienza del cammino EVO.

Troppe coincidenze! A quel punto non ci ho pensato due volte: era chiaro che lì c’era lo zampino dello Spirito Santo. Così mi sono lasciata condurre su questo percorso che ho iniziato a settembre del 2015 e terminato a maggio 2017 e che ha dato una svolta alla mia vita spirituale.

In realtà ero in una fase in cui non stavo più camminando, ero ferma, però se ci si ferma nella vita spirituale in realtà non si rimane fermi ma si va indietro. Ho conosciuto nuovi aspetti del volto di Dio e di me stessa che prima non avevo ancora scoperto e ho capito che nella mia storia c’è Gesù vivo e presente che mi chiama a portarlo con me, oggi, nel mio vissuto quotidiano, con tutti i miei limiti e difficoltà, certa però di essere amata da Lui così come sono e che la mia vita è un dono prezioso che non va sprecato dietro cose futili. La meraviglia è stata quella di scoprire Gesù sempre al mio fianco, anche nei momenti bui, che mi ha sostenuto e incoraggiato in mille modi che solo Lui sa inventare, e continua a farlo perché sono una figlia amata dal Padre.

Vorrei rispondere in modo adeguato a quest’amore e pur sapendo che sono piena di limiti comunque voglio provarci; parto dopo questa esperienza sapendo di non saper fare, ma sapendo anche che è Lui che farà tutto, io posso solo dirgli: “Cercherò di aiutarti”.

Stefania

Per sapene di più degli EVO

A settembre si rincomincia

One Coment, RSS

  • Simonetta

    dice il:
    27 giugno 2017 at 18:05

    Conosco questo percorso tramite delle testimonianze
    Sto frequentando le 10 parole e comincerò questo percorso al termine del percorso delle 10 parole per vivere una esperienza di incontro dialogo e preghiera ancora più intimo nel solco della fede

Commenti

(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-60967609-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');