esercizi_don_orione2

Gli Esercizi Spirituali costituiscono da sempre una delle attività basilari dell’azione dei Padri Oblati Missionari di Rho.
Rivolti in prima battuta ai religiosi, sono aperti anche ai laici e vengono organizzati su base regolare presso il Collegio di Rho.

S. Ignazio di LoyolaUn po’ di storia
Si deve a Sant’Ignazio di Loyola la prima introduzione degli Esercizi. Negli Exercitia Spiritualia dati alle stampe nel 1548, il fondatore della Compagnia di Gesù offre un insieme di meditazioni e di preghiere che intendono  «(…) esaminare la coscienza, meditare, contemplare, pregare vocalmente e mentalmente».

 

«Come, infatti, il camminare e il correre sono esercizi corporali, così si chiamano esercizi spirituali tutti i modi di disporre l’anima a liberarsi di tutti gli affetti disordinati e, una volta eliminati, a cercare e trovare la volontà divina nell’organizzazione della propria vita per la salvezza dell’anima».

S. Ignazio di Loyola, Exercitia Spiritualia, prima osservazione introduttiva

Padre MartinelliLo stile di Padre Martinelli
L’orazione mentale è per padre Martinelli sostegno e alimento della vita interiore. Come Direttore Spirituale del Seminario Diocesano di Milano, il fondatore degli Oblati di Rho si impegna continuamente nella pratica e nell’insegnamento di questa disciplina.

Il suo impegno ricalca le norme di san Carlo, là dove esigevano una rinnovata partecipazione dei chierici agli Esercizi Spirituali.

Nel suo agire, padre Martinelli introduce alcuni elementi di novità: lo sviluppo di un metodo personale di riflessione e di preghiera e l’impiego di un ordine logico nelle argomentazioni.

Negli anni che precedono l’istituzione della famiglia degli Oblati Missionari di Rho, padre Martinelli è spesso inviato dall’Arcivescovo in missione. In queste occasioni predica spesso gli Esercizi per i sacerdoti del territorio.

Non solo per i religiosi
Il dualismo rappresentato da Esercizi Spirituali e Missioni Popolari lascia immaginare che i primi siano destinati esclusivamente ai religiosi.

Non è così: in molti casi, agli Esercizi che si tengono presso il Collegio di Rho prendono parte i laici. Per lungo tempo, la frequenza agli Esercizi Spirituali proposti dai Padri Oblati resta una consuetudine diffusa fra le famiglie della nobiltà e dell’alta borghesia milanese.

Da settembre a giugno, OGNI TERZO SABATO DEL MESE, ritiro per laici sul tema “Il Vangelo della Misericordia”.

Visualizza il calendario degli Esercizi Spirituali.

Commenti

(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-60967609-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');