presepe

Sabato 12 gennaio 2019 la Schola Cantorum del Santuario di Rho organizza il “CONCERTO PER L’ORGANO DEL SANTUARIO”.

Il titolo che abbiamo voluto dare al concerto è stato scelto proprio per la necessità di raccogliere fondi per il restauro dello storico organo Tamburini che ormai ha bisogno di un significativo intervento, che prevede costi rilevanti.

L’organo attuale, costruito verso la fine del 1800, utilizzando anche materiali di organi precedenti, è composto da due corpi: il grand’organo, a cui corrispondono le canne della prima tastiera è situato alla sinistra dell’altare, mentre l’organo recitativo, a cui corrispondono le canne della seconda tastiera è posto proprio di fronte, alla destra dell’altare. Entrambi i corpi dell’organo sono contenuti in due pregevoli casse armoniche in legno intagliato e dorato, opera dell’ebanista Benedetto Cazzaniga, con una balaustra all’estremità inferiore, che permetteva il passaggio dell’organista che suonava  sulla tastiera meccanica.

L’ultima revisione in ordine di tempo fu effettuata nel 1972 durante la quale venne  introdotta la trasmissione elettrica, per permettere così di suonare lo strumento dalla consolle (tastiere con i registri) posta sull’altare.

L’appuntamento è per le ore 21,15 nel Santuario della Madonna Addolorata di Rho.

Il programma, comprendente  sia musiche della tradizione natalizia che musiche mariane, sarà eseguito dalla Schola Cantorum con l’accompagnamento di vari strumenti: arpa con Francesca Virgilio, flauto con Lorenzo Gavanna, oboe con Alessandro Nardi, clarinetto con Donato Bruno e organo con Claudio Vegezzi. Direttore Achille Nava.

Ci auguriamo che le persone che amano il Santuario e che seguono con assiduità la Schola Cantorum non solo ci sostengano con la loro presenza, ma anche con il loro generoso contributo. Infatti, l’intero ricavato della serata sarà devoluto per questa finalità.

 

 

image2

image3

Commenti

(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-60967609-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');