Martedì 4 dicembre 2018 alle ore 10:00 presso l’Auditorium Mantovani Furioli (Collegio Padri Oblati, Rho, Corso Europa 228) la compagnia teatrale “Carlo Rivolta” con Luciano Bertoli rappresenterà “L’Apologia di Socrate” di Platone.

L’ Apologia è il dialogo tra Socrate e la Città: l’estremo interrogare e provocare una città in crisi, una democrazia debole, pervasa dalla mentalità del profitto, del successo, del potere senza regole. Socrate denuncia le cause di questa crisi e chiama al riscatto i giovani, che sono la speranza. Fa filosofia: conquista rischiosa di spirito critico, ascoltando un’eco divina dentro di sé, nel chiasso sguaiato della città. Fa politica: educazione al bene per il bene comune. I giovani lo seguono, lo ascoltano. I politici in carriera, gli intellettuali a servizio, gli affaristi devono trovare ordine a qualunque costo e, prima ancora, un colpevole del disordine. Socrate è costretto a difendersi. Attacca gli accusatori con la sua fulminante ironia. Arriva, infallibile, anche se a fatica, la condanna della maggioranza. È mai esistito un sovversivo più pericoloso e facile da prendere a bersaglio, lui che sa solo di non sapere, dialogante tra la gente, alla ricerca di un mondo nuovo che ancora non c’è? La sua parola risuona forte e chiara nell’aria che respiriamo, non meno inaudita che nell’aria malsana di quella Atene. La nostra Città, qui, oggi, ha un Socrate da ascoltare?

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a Antonella Panigo

mail: a.panigo@libero.it

Commenti

(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-60967609-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');