Ai fedeli delle Parrocchie,

dei Movimenti e delle Associazioni Ecclesiali

della città di Rho.

Carissimi,
con questa lettera desideriamo invitarvi alla Celebrazione penitenziale comunitaria che avrà luogo nel Santuario della Madonna Addolorata di Rho la sera del martedì santo, 16 aprile.
Con questa convocazione ecclesiale vogliamo dare visibilità al Popolo di Dio che vive nella nostra città e che, alla vigilia del Triduo pasquale, si raccoglie per domandare il perdono dei peccati e invocare per tutti la Misericordia di Dio. È una iniziativa nuova che ci pare bello proporre alla libertà di ciascuno. Crescere nella comunione significa fare esperienza che il perdono dei peccati non è un affare privato tra il singolo e Dio, ma coinvolge tutta la Chiesa. In quella sera ci sarà la possibilità di accostarsi personalmente al Sacramento della Confessione (saremo presenti tutti i preti della città con i padri del Santuario), ma l’invito vale anche per coloro che non intendono confessarsi: per tutti, infatti, è offerta una serata per pregare e fare silenzio e così verificare il cammino della quaresima e della vita, e per preparare e disporre il cuore alla celebrazione della Pasqua di Gesù. Veramente un grande dono!
La celebrazione inizierà alle ore 21.00. Dopo l’ascolto della Parola di Dio e una breve meditazione, ci sarà ampio spazio per la celebrazione personale del Sacramento. I confessori saranno disponibili finché ci saranno penitenti.
Vi aspettiamo! Ci sembra davvero una bella occasione che dice il nostro desiderio di camminare insieme. In quella sera potremo sperimentare ciò che papa Francesco scrive all’inizio della Esortazione Apostolica Christus vivit appena pubblicata: “Tutto ciò che Cristo tocca diventa giovane, diventa nuovo, si riempie di vita”. Che sia davvero così per ciascuno di noi!

Con stima e cordialità,
Il Prevosto e i preti della città di Rho
Rho, 8 aprile 2019

Commenti

(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-60967609-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');