Eccoci qui al cuore del messaggio cristiano al nocciolo duro e quasi impossibile della vita secondo Gesù. Ancora una volta il Maestro capovolge le regole, le legge da un altra angolazione potrei dire dal basso.

Punto di vista.

Umanamente parlando questo brano è l’antitesi della giustizia perché in poche parole fai pure quello che vuoi tanto in ogni caso se voglio essere un buon Cristiano devo amarti per forza e devo pregare per te in ogni caso abdicando così al comune senso di giustizia. Effettivamente questa può essere una lettura ma cambiando orizzonte e punto di vista, cambiando osservatore qualcosa cambia. Se a reggere il gioco vi è solo la paura, il livore, il rancore, l’arroganza, la presunzione allora l’osservazione che la giustizia è morta è vera. Non si può pensare di abbracciare il nemico, di stringere la mano al malvivente, di perdonare il cattivo se siamo dominati solo dalla paura e dal rancore per quello che è stato.

Gesù invece ragiona dal basso dal punto di vista del debole. Si perché più si ricorre alla forza fisica e al ricatto morale, al sopruso e alla sopraffazione più si dimostra la debolezza dell’aguzzino. Il Maestro parte da lì da quella gigantesca carenza di amore che ha trasformato l’uomo in carnefice e fornisce il metodo per scardinare questo corto circuito di violenza ed il metodo è…amalo.

Facile scriverlo e farlo…

Esempi.

Tanti uomini come Gesù sono riusciti a vivere in questo modo. Pensiamo a Gandhi che diceva: “L’odio può essere vinto solo dall’amore!”.

Pensiamo a Luther King che diceva: “Fateci quel che volete e noi continueremo ad amarvi. Metteteci in prigione e noi vi ameremo ancora. Lanciate bombe sulle nostre case, minacciate i nostri figli e noi vi ameremo ancora…” È vero sia Gandhi che Luther King sono rimasti uccisi da un atto violento, ma la loro voce si fa ancora udire.

Vittorio Bachelet diceva: “Il cristiano può essere odiato, ma non può odiare.” E il figlio davanti alla salma del padre disse: “Prego per gli uccisori di mio padre. Nella nostra bocca ci siano sempre parole di vita e non di morte, di perdono e mai di vendetta.

Santi, forse ma uomini sicuramente e non tutti cristiani esempio questo di come il modello proposto da Gesù sia per tutti gli uomini e non solo per i cristiani. Impossibile per me…può essere ma il Maestro ha scommesso su di me è proprio a me ha proposto di amare con il Suo stile e non ad un altro.

Claudio

 

Commenti

(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-60967609-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');