Siamo Terra!

Che tipo di terra?

Ti va’ di venire con me?

Vieni…..saliamo in macchina!

Dal finestrino, i nostri sguardi si posano sui campi che stiamo costeggiando fuori Rho.

Guarda! Tutto è stato raccolto e il colore della terra scura ci entra nel cuore.

“Ho quasi voglia di scendere per camminarci dentro”….”Dai andiamo!”

Accostiamo sulla strada, scendiamo e incominciamo a camminare nel campo….

Guardiamo…..

Vedo che in alcune parti, spuntano dei sassi, in altre ci sono ancora il fusto e le radici delle pannocchie, ci sono dei solchi, a lato, dei rovi tutti ingarbugliati e la strada, dove abbiamo parcheggiato la macchina.

Il terreno non è pronto per accogliere dei semi.

 

E se il contadino venisse adesso, cosa farebbe?

Sposto la terra con la scarpa….non è proprio possibile, non è il momento giusto!

Se arrivasse, non seminerebbe, perché il campo non è pronto e i semi si sprecherebbero.

Alzo gli occhi al cielo, scrutando l’orizzonte, oltre alle nuvole….chiudo gli occhi.

IMMAGINO…….

RESPIRO………..

 

Dopo un po’, sopraggiunge da lontano un uomo, che fa una cosa folle, guardo meglio.

Ma cosa fa?!

Sta gettando semi ovunque, in tutte le parti del terreno.

Ma perché sta sprecando i semi?

Il terreno è un disastro.

– “Hei tu?! Ma sei matto? Ma non vedi che stai facendo una cosa insensata?!”

Lui mi guarda.

-“Non posso non farlo, sono venuto per questo.

-“Il terreno non è degno di ricevere il seme, non sprecarlo, tienilo da parte”

E Lui: “Dentro a questa terra, una parte è buona e io devo seminare ovunque!”

E se né va.

Rimango lì, senza parlare. Dopo un po’ sento emergere tre parole:

AMARE E’ SPRECARSI

 Era proprio Lui, chi può ribaltare il mio modo di pensare e lasciarmi senza parole?

 Sorrido……quanto sei speciale! Ogni momento che passo con Te, mi educhi a ciò che non vedo.

Io posso essere tutto quel campo che ho calpestato, o solamente una parte, ma Gesù non si arrenderà mai con me, si sprecherà per me  tutta la mia vita, fra i sassi, i rovi e la strada perché

VEDE il BUONO che è dentro di me, su cui io posso, accogliendo il seme, far germogliare la mia VITA NUOVA.

 

Che esperienza, ci guardiamo felici! Io e te non abbiamo nulla da temere, forse non ci siamo subito accorti che abbiamo accolto il seme incominciando a gustarlo, vedremo un germoglio, una pianta, una vita che non sapevamo di poter contemplare in noi.

Risaliamo in macchina….Ma dove siamo diretti?

Al Worship! Ti voglio far vedere il campo!

Serena

Ti aspetto Venerdì 6 Ottobre al Worship.  Dalle 20.30.

Commenti

(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-60967609-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');