PIENAMENTE Sé – silentium

Che cosa è avvenuto?
Oggi sulla terra c’è grande silenzio,
grande silenzio e solitudine.
Grande silenzio perché il Re dorme:
la terra è rimasta sbigottita e tace
perché il Dio fatto carne si è addormentato
e ha svegliato coloro che da secoli dormivano.
Dio è morto nella carne ed è sceso a scuotere il regno degli inferi.
(Da un’antica Omelia sul Sabato Santo)

Silenzio è divenuto sinonimo di quel Sabato; i nostri sono solo riverberi, annacquati, confusi.

Quel Sabato fu davvero autentico. Anche il silenzio che ne scaturì. I nostri sabati santi scadono per difetto; anche l’eccesso che usiamo è difetto.

Colmare un’Assenza è sempre difficile.

Il titolo di quel Sabato, che Gli affibbiano, è quello di “impostore” (Mt 27,63).

Lo credono tale. Anche i suoi, fuggiti, pensano così di Lui. Nemici ed amici sono ora uniti nella credenza; i nemici, ora felici, trovano conferma a ciò che pensavano; gli amici, ora delusi, non si capacitano.

Anche la Madre è silenziosa; di Lei è detto nulla. Madre che ha conosciuto il patire; ha sofferto con il Figlio, ha provato, nelle viscere di madre, il dolore. Donna dei dolori. Come Lui.

Quel sabato è il giorno di Madre, del grembo che Lo ha portato e che subisce, ora, un aborto non voluto. Giorno della terra che accoglie Colui che è venuto.

Silenzio di Madre e di terra.

La terra Gli diviene secondo grembo; Gli si chiude attorno, Lo sigilla a Sé.
La terra Lo nasconde alla vista. Ai suoi. Ai nemici. Gli diviene madre.
La terra fu complice di un’ “impostura” (Mt 27,64) recata alla morte.

Silenzio di terra e di Madre.

Madre divenuta a forza di promessa. Creduta. Voluta.
Madre inaspettata. Si trova ad essere figlia di Lui.
Madre messa a dura prova. Lo sapeva ma non voleva, non poteva crederlo.

Non vi sono stati, questa volta, annunci di angeli, parole di promessa; solo silenzio.

Un silenzio che pesa.

Ma il silenzio di Dio mai è assenza, piuttosto preparazione di Presenza.

Silenzio!

Alessandro

Commenti

(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-60967609-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');