Ti è mai capitato di correre avanti ad una folla o ad una fila di persone per cercare di vedere meglio?

Magari  facendoti spazio per arrivare in prima fila….   Certamente lo hai fatto!

Ma qui stasera, c’è chi si è arrampicato addirittura su un albero, solamente per vedere chi sarebbe passato di lì!

 Ci ritroviamo al secondo appuntamento Worship Night, dove la prima esperienza che puoi fare, rimane sempre attorno ad una tavola imbandita, ricolma di cibo, preparato da persone di Alpha Mazzo e da chi si è offerto per aiutarci.

Subito vieni accolto e preso per mano per entrare in questa esperienza di preghiera,

l’atmosfera si riempie di stupore e meraviglia.

E ti chiedi: ” Adesso cosa succederà?”

La verità è che non lo sai, incontri gli sguardi, rimani in ascolto e osservi.

Si canta, la Band The Gold, guida la preghiera e ti conduce all’incontro.

worship 12febbraio1

La sala si riempie della presenza di Dio attraverso la lode.

 Dio viene a cercare te!  Pensavi di non essere visto?

 In realtà Gesù ti ha cercato per primo, ha incontrato il tuo sguardo e ti ha detto:

“Oggi voglio venire a casa tua! Oggi per te è la Salvezza!”

 La preghiera essenziale e semplice, di poche parole, è guidata dallo Spirito Santo e nella libertà del silenzio e del canto, puoi anche danzare davanti al Crocefisso….

worship12feb4

Rimani senza parole e forse ti chiedi con stupore perché avviene tutto questo.

Questa è la casa dove Dio viene a dimorare?

E’ così che si vive con Dio?

Lì vicino al Sicomoro, c’è Zaccheo, in piedi, ci racconta chi è: un pubblicano alleato dei romani per riscuotere i tributi; ricco, escluso dal popolo eletto, uno dei peccatori peggiori insieme alle prostitute, temuto  e rispettato ma senza speranza di ricevere perdono secondo i dottori della legge.

Ora ci dice di sentire un vuoto che non capisce; viene a sapere che un certo Gesù dovrà passare di lì, da Gerico, non per fermarsi, ma per giungere a Gerusalemme per la Pasqua.

Allora corre veloce e si arrampica sull’albero e……Gesù lo guarda negli occhi e gli dice:

“Io oggi voglio venire da te, nella tua casa!”

worship12feb3

 Gesù riconosce in lui, l’uomo bisognoso di VERITA’.

Quello che ha fatto, sbagliando, lo ha fatto per cercare l’Amore, ma per vie che ti rendono schiavo.

 La presenza e la misericordia di Dio ti avvolgono e canti, lasciandoti amare.

 Tornerai a casa tua dopo questo incontro così come sei venuto?

 Stasera porti a casa questa certezza: Gesù mi vede e mi ama.

 Voglio ringraziare tutte le persone che hanno collaborato insieme per realizzare questo evento, i padri che ci hanno accolto, padre Francesco che ci ha fatto fare esperienza dell’Amore di Dio, la Band che ha animato la preghiera e anche tu che sei stato con noi.Grazie!

 Ti aspettiamo Venerdì 8 Aprile 2016 alle 20.00

 

 

 

 

Commenti

(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-60967609-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');